A sviluppo speciale

autismo 0003Lo chiamo autismo qualunque grado di “sviluppo speciale” che va dal quasi nero della cerebrolesione gravissima alla nascita al quasi bianco di un lievissimo adhd… Poi i nomi che diamo servono solo per capire quale è, circa, la sfumatura in cui ci collochiamo nel nostro specifico… tenendo conto che nemmeno si può parlare di un collocamento in una sfumatura poiché anche li, le abilità chiamate in causa dalla sghembitudine hanno a loro volta ognuna una sfumatura diversa. Quel che conta, alfine, è tuo figlio e la tua capacità in quanto genitore, di stimolarlo in modo naturale, come ogni animaletto al mondo, a svilupparsi.
Chiamalo “sviluppo speciale” usa un termine costruttivo… non è una malattia, non è una patologia.
Hai un figlio a sviluppo speciale…
Ricordatene quando parli di tuo figlio con altre mamme, con i nonni, con tuo figlio quando dovrete dirvelo, che c’è un percorso di vita singolare: è una definizione aderente alla realtà delle cose.
ps: Specifico che le diagnosi sono utili al fine di poter ottenere le risorse economiche, terapeutiche e di sostegno necessarie ad aiutarti nel crescere il tuo figlio autistico ed hanno il loro senso esclusivamente per tale importante finalità.
Nuni

Share Button

Lascia un commento